Ludovico D'Elia ARTE

PORTFOLIO CAR DESIGN

Una delle mie gioie è realizzare progetti di design, immaginare, realizzare forme e soluzioni in autonomia o in team; mettere in relazione e dosare l’estro lo stile la teoria, con tutti gli elementi che caratterizzano il progetto come le esigenze del committente, le evoluzioni del mercato, dell’industria ecc.

l’industria ed il mercato recepiscono ed impongono vicendevolmente regole per far sì che un prodotto funzioni o meno commercialmente, così il prodotto acquisisce vincoli progettuali (elementi sui quali costruire il progetto) non strettamente legati alla pura funzionalità teorico pratica del prodotto.

Lo stile è uno degli elementi più importanti che compongono un buon progetto di design ma va dosato in base alle esigenze di ogni singolo progetto.

Il concetto di funzionalità in un’auto non è assoluto ma relativo alla tipologia d’auto ed al target ; il discostarsi dalle funzionalità pratiche di tutti i giorni per lasciar posto ad altre caratteristiche può essere un valore aggiunto in certi modelli come per auto sportive, per fuoristrada, per modelli di rappresentanza o di lusso .

S.E.A. I

S.E.A. I  Sport Electric Auto I è il nome del concept di un’auto sportiva con declinazione GT e declinazione più pistaiola entrambe in chiave elettrica.
l’elettrificazione del mondo automotive sta creando notevoli cambiamenti dei vincoli progettuali e della percezione di ciò che dà valore ad un’auto e questo rischia di minare anche la percezione di brand storici.
Una possibile strategia per confermare la percezione positiva il valore e la storicità e di un brand è quella di passare attraverso modelli elettrici che non siano destinati a fare record di vendite, ma a diventare iconici per il marchio così da far percepire normale, per la storia del marchio, il cambio di propulsione e non di rottura con il passato.
Modelli da desiderare che possano quindi spostare la scala dei valori da caratteristiche legate ai motori endotermici a quelle legate ai motori elettrici.
Una tipologia che possa rispondere a queste premesse è un’auto pensata per il tempo libero.

Elementi del progetto quindi potrebbero essere

  1. Moodboard : con stilemi e proporzioni presi dalle linee classiche delle auto del passato e dalla nautica di lusso.
  2. Auto scoperta più legata al senso di libertà e di viaggio piacevole.
  3. Versione stradale una GT,la “SEA1 stradale,4 posti, trazione esclusivamente elettrica per vivere il tempo libero in compagnia di amici e della famiglia.
  4. Versione per chi ama girare in pista , la “SEA 1 competizione , 2 posti, elettrica o ibrida ,spazio centrale dell’auto dedicato al motore endotermico e/o agli elementi batterie aggiuntive per reggere la gara.

Nota: A scopo puramente dimostrativo il progetto è realizzato su una piattaforma che è la fusione di due telai già esistenti.

ALFA 168 – L’AMMIRAGLIA

ALFA 168 – Sports Electric Auto II – L’ammiraglia sportiva che sembra una coupe.

Con la SEA2 o Alfa168 l’idea di realizzare la stessa operazione ipotizzata con la SEA1 ma con un’ammiraglia in più, questa volta, il concept è definito su di un brand specifico, dalla grandissima storia che ormai da un po’ di anni non ha una vera e propria ammiraglia.

I volumi dell’ammiraglia sono rivisti secondo le diverse possibilità di sfruttare i volumi interni dell’auto, dati dalla mobilità elettrica e dalle esigenze di avere un’impronta sportiva marcata.

Un progetto dal sapore sportivo che sia in continuità con gli ultimi modelli più rappresentativi ed iconici del marchio, come l’Alfa 8C e la Giulia.

Il risultato è un’ammiraglia che sembra una coupé e che all’interno ha spazi enormi, tanto da poter avere o una fila di sedili aggiuntiva o un ampio ambiente posteriore da limousine di lusso.

Restyling auto

( REDESIGN)

Rivisitazione stilistica di modelli gia esistenti.

ARTICOLI CORRELATI